.

Puro Toscano IGP, certificato e riconoscibile.

Ogni confezione di Extravergine Toscano IGP è ben riconoscibile dal contrassegno sul collo della bottiglia e dal codice alfanumerico che consente di ricostruire l’intera filiera, offrendo così la massima trasparenza e sicurezza. Chi cerca l’autentico olio extravergine di oliva Toscano non può sbagliare.
Questo è il metodo più sicuro per avere la certezza di acquistare un prodotto unico per origine e tipicità, ricco dei profumi e dei sapori che contraddistinguono un vero Toscano.


Requisiti di un vero Toscano:

La produzione del Toscano IGP risponde a una precisa serie di requisiti che abbracciano tutte le fasi: dalla coltivazione delle olive al confezionamento dell’olio.

Oliveti

I soci iscrivono i propri oliveti nell’apposito elenco tenuto dal Consorzio: tutte le piante registrate, appartenenti alle varietà previste dal Disciplinare di Produzione, devono essere obbligatoriamente coltivate dentro il territorio amministrativo della Regione Toscana.

Frangitura
Le operazioni di frangitura delle olive vengono comunicate giornalmente dai frantoi agli uffici abilitati nel territorio toscano permettendone un controllo e un monitoraggio accurato.
Anche questa fase della filiera di produzione, così come la raccolta delle olive, avviene obbligatoriamente all'interno delle Regione Toscana.

 
Confezionamento
L’olio che ha superato le verifiche di tracciabilità, i controlli chimici e organolettici (assaggio dell'olio) secondo quanto stabilito dal disciplinare di produzione, può avvalersi della denominazione ed essere pertanto confezionato come Toscano IGP. La fase di confezionamento avviene obbligatoriamente all'interno delle Regione Toscana.

INTRANET

Accedi all'Area Riservata.

Entra

© Consorzio per la tutela
dell'Olio Extravergine di Oliva Toscano IGP.
Tutti i diritti riservati. I marchi registrati e i segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.
L'uso di questo sito web implica l'accettazione delle Regole sulla privacy.