.

Gli adempimenti

Olivicoltore

  • Aggiornamento della consistenza olivicola entro il 30 settembre presso un ufficio tecnico abilitato, elenco dei centri.

  • Previsione di produzione entro il 30 settembre

  • Comunicazione di acquisto/vendita di olive con un altro socio del Consorzio. Da inviare ad un ufficio tecnico abilitato entro il giorno successivo alla compravendita.

  • Presentazione della Comunicazione di acquisto/vendita di olive (già inviata all’ufficio tecnico abilitato) al frantoio al momento della frangitura di olive acquistate.

  • Accertarsi che il frantoio effettui la comunicazione della propria frangitura.

  • Compilazione del registro di carico e scarico dell’olio Toscano non appena l’olio viene stoccato in azienda in contenitori idonei opportunamente siglati. In caso di movimentazioni interne all’azienda di olio atto a divenire Toscano IGP (travasi, vendite non IGP, autoconsumo, …) il registro dovrà essere aggiornato giornalmente.

  • Comunicazione di Trasferimento Olio entro il giorno successivo all’avvenuto trasferimento di olio dalla propria sede aziendale a quella di un altro socio del Consorzio.

  • Nel caso in cui si voglia imbottigliare l’olio ma non si hanno locali autorizzati per il confezionamento, è necessario trasferire l’olio presso un imbottigliatore, il quale attiverà, in conto deposito, il processo di certificazione ed autorizzazione al confezionamento del prodotto.

Molitore

  • Comunicazioni di frangitura per tutti i Soci che si sono presentati nella giornata, attraverso il Cod. 31. Tale comunicazione deve essere fatta entro il giorno successivo alla data dell’avvenuta frangitura.

  • Nel caso di comunicazione di frangitura in cui l’olio rimane nello stoccaggio del frantoio, dovrà essere indicata anche la sigla del contenitore di destinazione.

  • Comunicazione di Trasferimento Olio deve essere inoltrata entro il giorno successivo all’avvenuto trasferimento di olio dai locali del frantoio ai locali di un altro Socio del Consorzio.

  • Compilazione del registro di carico e scarico dell’olio Toscano non appena l’olio viene stoccato in contenitori idonei opportunamente siglati. In caso di movimentazioni interne di olio atto a divenire Toscano IGP (travasi, vendite non IGP, …) il registro dovrà essere aggiornato giornalmente.

Imbottigliatore

  • Compilazione del registro di carico e scarico dell’olio Toscano con cadenza giornaliera

  • Richiesta di certificazione quando l’olio è definitivamente stoccato nel fusto

  • Invio al Consorzio della bozza di etichetta per l’approvazione (vedi fac-simile) per tutti i formati che verranno imbottigliati

  • Richiesta dei contrassegni dopo la comunicazione di conformità del lotto certificato

INTRANET

Accedi all'Area Riservata.

Entra

© Consorzio per la tutela
dell'Olio Extravergine di Oliva Toscano IGP.
Tutti i diritti riservati. I marchi registrati e i segni distintivi sono di proprietà dei rispettivi titolari.
L'uso di questo sito web implica l'accettazione delle Regole sulla privacy.